SportHotel Panorama – Fai della Paganella: il paradiso dei bambini

Un paio di settimane fa abbiamo siamo stati sull’Altopiano della Paganella, nelle Dolomiti di Brenta: soltanto un weekend, è vero, ma è stato un signor weekend! Vi racconterò presto di tutto ciò che offre questa meravigliosa località (e, anche se sapete che io adoro la montagna, sarò imparziale), ma prima di tutto, affinchè qualche mamma possa trarne spunto per convincere il marito a portarla, vi devo assolutamente parlare dello SportHotel Panorama (****), perchè ne sono rimasta sbalordita.

Innanzitutto la posizione è davvero invidiabile perchè, offre un panorama bellissimo, dal momento che è situato nella parte alta di Fai della Paganella: non appena si entra nella hall, si avvertirà subito quella sensazione di calore che solo gli alberghi di montagna sanno offrire: ci si sentirà subito a casa.

Anche se, a casa mia, non ho una camera così bella come quella che ho trovato qui…appena entrata, ho visto un letto matrimoniale ed una culla e mi sono detta: beh dai, una bella cameretta! Ma, sciocchina, non avevo capito che quella era solo la parte dei bambini!!!
Infatti, appena fatto due passo verso l’interno, voltato lo sguardo verso sinistra, ecco che è comparsa la camera “padronale”, e sì, sapete come quando accade nei film che vi cade la mascella? Ecco, uguale.
Una stanza in perfetto stile montano, in legno e soffice moquette mi aspettava poco più in là e, se non avessi avuto Daniele che frignava per la stanchezza del viaggio, avrei fatto un salto carpiato lanciandomi sul letto per la felicità!
Ma non solo io mi sono sentita al settimo cielo: infatti, il piccoletto a seguito non poteva crederci che avrebbe potuto scegliere se dormire in un letto grande quanto quello di mamma e papà tutto per lui, oppure in quello che sarebbe dovuto essere di Filippo (che non è venuto causa doloretti post-vaccino…se lo sono goduti i nonni, per una volta!)…alla mia domanda :”Amore, in quale vuoi stare?”, immaginatevi la risposta…”tutti e due!”

Hotel Panorama Fai della Paganella

Ma il bello, per lui, doveva ancora venire…
Infatti, scesi nella sala ristorante (anche questa decisamente accogliente e incantevole, con vista panoramica sulle montagne circostanti), ha preso immediatamente possesso del suo posto a tavola e, scelto il bavaglino che più gli aggradava tra quelli messia disposizione dall’hotel, si è pappato primo e secondo alla velocità della luce, tanto era tutto buono…Sì, perchè c’è un buffet apposta per i più piccini, studiato apposta affinchè risulti il più possibile di loro gradimento, ma comunque nutriente al punto giusto: un po’ come negli asili, dove il menù è curato dai nutrizionisti, perchè non manchi mai l’apporto calorico giusto (difatti io dico sempre che mio figlio mangia meglio al nido che a casa, perchè purtroppo io non bado molto alla varietà dell’offerta e al bisogno energetico).

Ecco, quindi, dopo aver sbranato tutto in un lampo, ovviamente non aveva più voglia di stare a tavola…e quindi ha rotto le scatole per fino a che anche noi non abbiamo finito di mangiare? Ma no, assolutamente no!
Non certo per bontà sua, ma perchè lo SportHotel Panorama mette a disposizione un servizio kinderheim serale gratuito, proprio per consentire ai genitori, una volta tanto, di mangiare in santa pace: io ho adorato questa cosa perchè, per la prima volta in non so quanti mesi, ho potuto gustarmi il mio (ottimo) pasto, accompagnato da un vinello (consigliatoci dal sommelier) ottimo, chiacchierando amabilmente col duevoltepapà, senza essere interrotti da urla, pianti e capricci. Un sogno insomma.

SportHotel Panorama Fai della Paganella

Penserete: ma Daniele si sarà divertito al babypark, visto che non conosceva gli altri bambini?
Quando sono tornata a prenderlo, e mi ha visto, si è messo a piangere. Sì, perchè non voleva venire via con me, ma restare a giocare. Son soddisfazioni.

A parte questa piccola divagazione, il servizio “nido”, che accoglie i bimbi a partire dai 6 mesi, è davvero un plus che certamente fa pendere l’ago della bilancia a favore dell’hotel, perchè veramente si può decidere di prendersi qualche ora di assoluto relax, magari recandosi, per esempio, nel favoloso centro wellness, dal quale però, vi avviso, non vorrete più venire via (dove comunque, volendo,  i bambini possono accedere assieme a voi: solo un paio d’ore nel primo pomeriggio sono off-limits)

E’ diviso in due parti: l’area piscine, con tre vasche al chiuso (una idromassaggio, una per bambini ed una “normale” diciamo), ed un’altra, sempre idromassaggio, calda, all’aperto, dalla quale si gode di una vista splendida sulle montagne circostanti e sul giardino dell’hotel: chissà che bello quando nevica…stare a bagno al calduccio, mentre fuori è tutto candidamente bianco!

L’altra parte è composta dai classici sauna, bagno turco e percorso kneipp, impreziosita però da alcuni altri ambienti, come la ricostruzione di una piccola baita tirolese dove, sui lettini tipici (ma con materassi ad acqua riscadati) ci si può rilassare, la vasca azzurra con acqua di mare, la grotta salita, la cascata di ghiaccio, la biosauna realizzata in legno di cirmolo e, infine, la sala relax…insomma, chiunque troverà qui il suo personale paradiso, proprio come ho fatto io!
(E non è finita qui: infatti, c’è anche una palestra ed una zona riservata alle cabine per i massaggi: come non lasciarsi tentare??)

SportHotel Panorama Fai della Paganella

Un altro punto saldo della struttura è senza dubbio, come fugacemente accennato prima, il buon cibo: a pranzo, ci si può servire ad un fornitissimo buffet, mentre a cena, si può scegliere tra diverse proposte a la carte, tutte molto gustose ed invitanti. E a colazione? C’è veramente ogni ben di dio, dai croissant ai dolci fatti in casa, dalla marmellata della nonna al miele delle api autoctone…e  per chi ama il salato, formaggi e salumi a volontà: insomma, non manca proprio nulla! (Sapete quante brioches ha voluto mangiare Daniele? Non ve lo dico, perchè non ci credo nemmeno io!)

Per smaltire, poi l’hotel poi propone molte attività ed escursioni, tutte organizzate dall’infaticabile Marta: volete fare un’escursione in mezzo alla natura? O magari una ciaspolata? O una semplice passeggiata panoramica? Nessun problema! Basta chiedere a lei e ogni sogno diverrà realtà! Alla reception infatti sono elencate tutte quante, basterà scegliere e iscriversi: ce n’è davvero per ogni gusto, troverete senz’altro qualcosa che faccia per voi e rimarrete stupiti da quanto sarete in grado di farvi coinvolgere!

SportHotel Panorama Fai della Paganella

E se volete portare con voi i vostri bimbi invece che lasciarli al babypark (cosa che comunque loro non disdegneranno, visto come si divertono!), a disposizione degli ospiti ci sono passeggini e zaini: praticamente voi non dovrete portare nulla da casa, pensano a tutto loro!

Proprio per questo sono rimasta sbalordita, come ho detto all’inizio, da questa struttura: qui è davvero tutto pensato per i più piccini, ogni cosa è a loro misura e fatta apposta per garantire il loro massimo divertimento; e se sono felici loro, noi genitori lo siamo almeno il doppio: ecco uno dei mille buoni motivi per scegliere lo SportHotel Panorama!

Share on Google+Pin on PinterestTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on FacebookEmail this to someone

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.