La matematica e’ una materia da mamme

Chissà quante di noi in gioventù si sono cimentate con l’apprendimento della matematica, della geometria (analitica e non), per comprendere che no, proprio non faceva per loro…ma adesso che sono mamma ho scoperto che questa materia è adattissima a noi!

Teorema di Pitagora: in un triangolo rettangolo, l’area del quadrato costruito sui cateti è uguale all’area del quadrato costruito sull’ipotenusa.
Ossia: la rottura di scatole al quadrato dei bimbi e pari alla pazienza al quadrato delle mamme.

Piano cartesiano: Y =X
Quando stai male, tuo figlio starà male esattamente come te (e non potrai riposarti nemmeno questa volta)

Piano cartesiano: Y =1/X
La voglia di dormire di tuo figlio è sempre inversamente proporzionale al tuo sonno.

Iperbole

Piano cartesiano: Y= X^2
Quando devi uscire in fretta, tuo figlio avrà sempre fatto la cacca, al quadrato solitamente.

Numeri primi: un numero primo è divisibile soltanto per uno e per se stesso.
Ossia, una mamma è una ed invisibile.

La prova del nove: se si supera quella, è tutto a posto.
Come i nove mesi di gravidanza.

Dato un angolo piatto, una retta non perpendicolare lo dividerà in un angolo acuto ed in uno ottuso.
Ottusa come la mamma che crede che suo figlio a due anni, acutissimo, non saprà usare il tablet meglio di lei.

Quinto postulato di Euclide, detto delle rette parallele: non si incontrano mai.
Come la mamma che vuol far mangiare la verdura al suo pargoletto.

Rette paralleleUn cerchio è un poligono con infiniti lati.
La mamma è una persona con infinito amore.

 

Share on Google+Pin on PinterestTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on FacebookEmail this to someone

4 thoughts on “La matematica e’ una materia da mamme

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.