#stokkeonthego, il concorso di Stokke da non perdere!

Chi non ha mai sognato, almeno una volta, di poter passare ben tre giorni in un hotel da favola coi proprio bimbi, con tante attività ludiche (per loro) e meritato relax (per noi), immersi in un contesto da favola?

Ebbene, oggi la nota casa norvegese, potrebbe permettervi di realizzare questo onirico desiderio in maniera molto semplice, ossia partecipando al concorso #stokkeonthego: basterà scattare una fotografia del nostro passeggino Stokke e postarla sul sito https://www.stokke.com/EUR/it-it/Stokke-on-the-go.html; la più votata, avrà la possibilità di vincere:

tre notti per due + figli presso Il Cavallino Bianco Family Spa Grand Hotel di Ortisei

che, permettetemi di dirlo, è una meraviglia assoluta! Sapete che è stata definita la migliore struttura per famiglie DEL MONDO? Tanto così per dire…e poi vogliamo parlare del paesaggio incantato di Ortisei? Io ci sono stata (sapete che amo la montagna), ed è uno dei luoghi più magici dell’Alto Adige, incastonata come una perla tra montagne meravigliose.

Ma non se la passeranno male nemmeno la seconda e la terza classificata, che riceveranno rispettivamente:

• 1 seggiolone Tripp Trapp + baby set + cuscino
• 1 marsupio MyCarrier

#stokkeonthego è un concorso che è nato con lo scopo di raccontare, attraverso un viaggio ideale con il nostro amatissimo passeggino Xplory, il bel paese in cui viviamo; tappe del percorso, sono state Bagnara Calabra, Lecce e Roma (solo per citarne alcune), ed io oggi ho il privilegio di terminare l’itinerario della mia città natale, Milano.

#stokkeonthego, il concorso di Stokke da non perdere!

Raccontare le bellezze di Milano sarebbe superfluo, ma con voi ripercorro le mie passeggiate del weekend quando ero adolescente: finita la scuola, ecco che si arrivava (rigorosamente coi mezzi, of course) in piazza Cairoli e, dopo uno sguardo fugace al castello, ecco incamminarsi lungo le strade dello shopping, ossia via Dante, Piazza Cordusio, via Mercanti, Piazza Duomo , Corso Vittorio Emanuele II, San Babila, la Galleria…le “vasche” (come si chiamava in gergo questo itinerario pedestre) oggi le percorro assieme ai miei bambini, col mio passeggino…sono passati quasi vent’anni, ed allora di certo i miei pensieri non erano certo gli stessi di oggi, ma la bellezza dei monumenti, l’aria frizzantina invernale, le decorazioni, l’atmosfera natalizia che emozionava, quelle si che non sono mutate!

Era bello camminare guardando i negozi, così com’è bello ora ammirare i miei bimbi che camminano lungo gli stessi marciapiedi che solcavo io 4 lustri fa…anche se sono piccoli, rivedo il loro la mia stessa curiosità, la voglia di conoscere, lo stupore di fronte alle luci, alla maestosità delle costruzioni, allo splendore della storia che qui si respira.

Milano non è solo la città modaiola e snob che compare sulle riviste, è molto di più: nel percorso da Piazza Cairoli a San Babila, si possono attraversare diverse epoche, partendo dal quattrocentesco Castello Sforzesco, passando dal gotico Duomo, per terminare nella piazza che vide la luce solo negli anni Cinquanta del secolo scorso, cambiando la sua connotazione da semplice “largo” a vero e proprio cuore proiettato verso Corso Venezia.

Milano poi è anche la sua Galleria, intitolata al re d’Italia, che nacque nella seconda metà del XIX secolo: un vero e proprio salotto, in cui si discuteva di tutto, dalla politica all’arte, dalle nuove invenzioni agli ideali di libertà…oggi, con il mio Xplory, la percorro con leggiadria, ma sapete che vennero espropriate ed abbattute case per edificarla, e che ci vollero ben 16anni dal bando, prima che i lavori fossero completamente terminati, con la posa dell’ultima pietra, ossia quella relativa all’arco di ingresso?

#stokkeonthego, il concorso di Stokke da non perdere!

Milano trasuda storia e sentimento; potrei andare avanti ore raccontandovi dei navigli, del quartiere di Brera, dei mille corsi d’acqua che un tempo l’attraversavano…ma visto che ahimè il tempo è denaro, e le giornate fugaci, meglio concentrarsi su una piccola parte e godersela tutta al meglio: e la mia giornata relax coi pargoli e Stokke Xplory può continuare!

Mi raccomando, partecipate al concorso #stokkeonthego, visitate il sito https://www.stokke.com/EUR/it-it/Stokke-on-the-go.html e…in bocca al lupo!

Share on Google+Pin on PinterestTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on FacebookEmail this to someone

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.